Offerte Bhutan

BHUTAN : INFORMAZIONI UTILI

 

Il Regno del Bhutan è un piccolo stato montuoso dell’Asia (47.000 km², circa 650.000) e si trova nella catena himalayana. Non ha nessuno sbocco sul mare. La capitale è Thimphu (79.185 abitanti nel 2005). Confina a nord con la Cina e a sud con l’India. Come forma di governo Il Bhutan è una monarchia costituzionale dal 2007; l’attuale sovrano è Jigme Khesar Namgyel Wangchuck.

La lingua ufficiale è lo Dzongkha. L’inglese è la seconda lingua.

 

Diffusi su tutto il territorio gli “dzong”, edifici simili a roccaforti, circondati da mura, spesso abbarbicati su pendici montuose scoscese.  All’interno trovano spazio  ampi cortili e  meravigliose sale. Ospitano  grandi monasteri che funzionano anche come centri amministrativi. Gli edifici più comuni sono i “chorten” o “stupa”, piccoli templi costruiti per conservare le sacre reliquie. Tutti gli anni, in febbraio, si svolge in città il Festival di Punakha  per commemorare la resistenza contro l’invasione dell’esercito tibetano. Durante le celebrazioni sfilano tutte le maschere della tradizione religiosa nepalese.

 

CLIMA

La diversità d'altitudine del Bhutan implica una notevole varietà climatica che determina tre grandi zone: tropicale, con giungla, fino a 1700 m; temperata, con larghe valli coltivate a terrazza, tra i 1500 e i 3500 m; alpina, con le montagne himalayane, tra i 3500 e i 5200 m (nelle cime più alte si trova neve perenne), con giungla, fino a 1700 m; con larghe valli coltivate a terrazza, tra i 1500 e i 3500 m; con le montagne himalayane, tra i 3500 e i 5200 m (nelle cime più alte si trova neve eterna). E’possibile identificare quattro stagioni. La primavera è, senza dubbio, il momento migliore per visitare il Bhutan. Il gran freddo che caratterizza i mesi invernali comincia infatti a mitigarsi con i primi di marzo. La stagione estiva (giugno-settembre) è il periodo del monsone (che causa tra il 60 e il 90% delle precipitazioni annue), con fitte piogge notturne e lunghi periodi asciutti di giorno. Più riparate sono invece le regioni centrali, mentre la zona meridionale è battuta dalle piogge torrenziali tipiche di tutto il subcontinente indiano. Quando termina il monsone, ha inizio l’autunno, un altro buon periodo per visitare il paese. La vista delle principali vette dell’Himalaya, di solito, è possibile solo nel periodo che va da ottobre a marzo.Durante l’inverno il clima è freddo e nelle regioni più alte nevica. Nelle pianure meridionali però, soprattutto in quelle a ridosso della frontiera indiana, il clima si mantiene decisamente più temperato e meno rigido.

 

RELIGIONE

Il Bhutan è l’unico paese a professare come religione ufficiale il buddhismo  L’induismo è invece diffuso nei territori meridionali.

 

VALUTA

Le autorità del Bhutan non accettano banconote indiane di taglio superiore alle 100 Rupie. Si consiglia di contattare le Autorità locali qualora si intenda esportare dal Paese oggetti usati e di farsi rilasciare un certificato che ne attesti l’origine. L’ordinamento bhutanese è infatti particolarmente severo sull’esportazione di oggetti considerati di antiquariato.

 

VISTO

Obbligatorio,  con validità residua di almeno sei mesi e comunque sempre oltre la scadenza del soggiorno in Bhutan. Il visto viene rilasciato dietro il versamento di 200 dollari USA al giorno, comprensivo di alloggio, pasti, trasporti interni, guide locali ed eventuali manifestazioni artistiche, culturali e folkloristiche. In bassa stagione (dicembre-febbraio / giugno-agosto) il versamento è ridotto a 165 dollari Usa al giorno. Ai viaggiatori inseriti in gruppi di meno di 3 persone può essere richiesto un deposito maggiore, mentre sono previste agevolazioni per studenti e minori.

All’arrivo nel Paese viene inoltre richiesto il pagamento di 20 dollari USA e sono necessarie 2 fotografie.

 

LINGUA

Laotiano, francese, inglese.

 

CONSIGLI IGIENICO-SANITARI

-          evitare di bere l’acqua di rubinetto in quanto molto spesso non è potabile;

-          non assumere cibi preparati per strada, che, anche se cotti  non offrono sufficienti garanzie igieniche;

-          munirsi dei farmaci di prima necessità (antibiotici, antipiretici) e munirsi, in quantitativo sufficiente per la durata del viaggio, dei farmaci di cui si fa un uso abituale.

È utile sapere che in caso di necessità, presso l’Ambasciata italiana ed i Consolati Generali è sempre possibile reperire un medico di fiducia a cui fare riferimento.

Si fa presente inoltre che in caso di rimpatrio sanitario l’AIR CHINA non consente il trasporto a bordo di bombole ad ossigeno.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SULLA SITUAZIONE DEL PAESE CHE VI APPRESTATE A VISITARE VI PREGHIAMO DI VISITARE IL SEGUENTE SITO: www.viaggiaresicuri.mae.aci.it


1 offerte in archivio
bhutan1

Tour magnifici panorami del Bhutan

A partire da ... 3160,00 Euro

11 giorni/10 notti alla scoperta di un paese incantevole incastonato nella catena himalaiana..

Contattaci per
informazioni...

Tappeto Volante
Viaggi

VIA DON MINZONI 7/B
01030 VALLERANO (VT)

Tel. 0761.751.333